Quando meno è davvero di più: il debranding e la ricerca di autenticità

Nel corso degli ultimi anni, potresti aver notato aziende di tutti i settori che semplificano il loro marchio. Bene, c’è molto di più in questo cambiamento oltre all’ossessione del mondo per il design piatto. Il futuro del marchio sembra un movimento di debranding radicale e diffuso.

Perché?

Perché i consumatori conoscono uno stratagemma quando ne vedono uno. E sono completamente stanchi di loro.

Le nostre opinioni sono più forti e chiare che mai e i marchi stanno rispondendo mostrando ciò che rappresentano davvero oltre la vendita. Come disse una volta Fast Company, “il marchio che urla più forte non attira più l’attenzione”.

Una fine allo scetticismo

I consumatori sono più diffidenti nei confronti dei marchi che mai; e l’autenticità, percepita o reale, è sufficiente per tagliare il rumore e fare una dichiarazione. In un’intervista con il Guardian, Sally O’Rourke, amministratore delegato della società di consulenza sulla conoscenza del marchio Promise Communispace, ha dichiarato: “La grande quantità di informazioni in concorrenza significa che non è più sufficiente che i marchi gridino più forte di altri sul mercato riguardo al loro virtù. I consumatori si stanno stancando del rumore. ”I marchi devono ridimensionare gli espedienti e iniziare a mostrare di cosa sono fatti.

Una cura per la disconnessione

Dopo il diffuso successo della campagna “Share a Coke” della Coca-Cola, sembrava che tutti volessero giocare a questo gioco strabiliante; ma debranding significa molto di più che rimuovere il tuo nome dalla confezione o dal tuo logo. Dovrebbe essere uno sforzo onesto per far sentire la tua azienda personale e accessibile.

Meno equivoci

Il debranding può anche aiutare a focalizzare il tuo messaggio lontano dal contesto delle associazioni. Allontanando il tuo marchio dalla parte anteriore e centrale, il messaggio diventa la star dello spettacolo, libero da nozioni preconcette. Le persone saranno libere di concentrarsi sulla storia anziché sui loro pensieri sul narratore. In questo caso, è importante trovare un buon equilibrio. L’idea è di estendere la comprensione di qualcuno del tuo marchio, non di contraddirlo.

Creare una connessione autentica

Disegnare alcune delle risorse del tuo marchio in background aiuta a creare connessioni basate sul valore del tuo prodotto e su come si adatta allo stile di vita di qualcuno. Il debranding consiste essenzialmente nell’affermare che ti interessa davvero. Un marchio che si ridimensiona è uno che non si prende troppo sul serio … e per un acquirente sopraffatto, è una boccata d’aria fresca. Le persone preferiscono il marchio che semplifica la vita rispetto al marchio che cerca di fare la dichiarazione più grande per un semplice motivo: la fiducia.

Quindi, questo significa che i marchi smetteranno di provare a ingannarti?

Mentre tutti questi discorsi sul debranding sono eccitanti, la vera domanda è: i marchi smetteranno davvero di tentare di ingannarti o alcuni ricorrerebbero ad ingannarti in modi meno pervasivi? Quando si tratta di marchio moderno, l’onestà regnerà.

Se hai bisogno di branding e lavori di progettazione creativa per la tua organizzazione, il nostro team pluripremiato ti ha coperto.

Leggi di più

La pulsazione del marchio è la chiave per la tua prossima campagna di video marketing

La tua guida di sopravvivenza alla rivoluzione del marketing

Errori di branding che stai facendo in questo momento

10 trucchi psicologici che ti renderanno un marketer migliore